immagine della confezione dell

Integratore Mamma Sana | 30 gellule Metagenics [Fuori catalogo]

Valutazione: in fase di valutazione
Produttore: Metagenics
Disponibilità:a magazzino 
Codice:1342204

Dimensioni e peso del prodotto

Peso prodotto: 128,00 g
€ 19,00
Avvisami!

Descrizione

x[Fuori Catalogo] Non acquistabile

MammaSana è un integratore alimentare multivitaminico e multiminerale con DHA adatto alle donne in età fertile, gravidanza e allattamento.

Grazie alla sua composizione bilanciata MammaSana fornisce i nutrienti più importanti per la salute della mamma e del nascituro.

Durante la gravidanza il fabbisogno di molte vitamine e minerali aumenta; per questo occorre fare più attenzione alla dieta ed eventualmente integrare con prodotti di qualità.

Livelli sub ottimali di vitamine e minerali, anche molto superiori a quelli responsabili delle classiche sindromi da carenza (scorbuto, pellagra, xeroftalmia) rientrerebbero nei fattori di rischio per alcune malattie croniche e aumenterebbero complicazioni durante la gravidanza ed il parto.

Il Ministero della Salute ha individuato i nutrienti per cui esiste un maggiore rischio di carenza durante la gravidanza e l’allattamento. Essi sono:

  • Vitamina B9

  • Ferro

  • Zinco e Rame

  • Calcio

  • Vitamina B12

  • Acidi grassi polinsaturi della serie n-3

  • Iodio

Mammasana fornisce i nutrienti nella forma più biodisponibile e sicura:

La vitamina B9 è considerata uno dei nutrienti maggiormente a rischio di carenza durante la gravidanza e addirittura prima, durante il concepimento. Un apporto insufficiente con la dieta è in grado di provocare malformazioni nel nascituro come i disturbi del tubo neurale o spina bifida. I livelli di assunzione di riferimento nelle donne in gravidanza sono maggiori rispetto agli altri adulti per la maggiore richiesta dovuta allo sviluppo fetale.

L’acido folico è la fonte di vitamina B9 solitamente utilizzata come integrazione, ma questa pro-vitamina inattiva deve essere trasformata nella sua forma attiva attraverso numerosi passaggi che consumano energia e sono deficitari in 1 italiano su 5. In questi individui l’enzima deputato all’ultimo passaggio di attivazione della pro-vitamina in metilfolina (forma attiva) funziona solo al 35%. Questo polimorfismo genetico (5MTHFR) può rendere insufficienti i normali apporti alimentari di folati. Per questo motivo Metagenics ha inserito nella formula di MammaSana il Metilfolin™ (metilfolina) la forma biologicamente attiva della vitamina B9, in grado di esercitare il suo ruolo biologico indipendentemente dai deficit genetici.

Zinco e ferro bisglicinato

Lo zinco contribuisce alla fertilità e alla normale funzione riproduttiva della donna, contribuisce a proteggere le cellule dallo stress ossidativo ed ha un ruolo nella divisione cellulare.

L’EFSA ente europeo di sicurezza alimentare, in un parere del 2008 ha confermato che i bisglicinati sono una forma sicura e biodisponibile per la somministrazione di micronutrienti come il ferro e lo zinco.

In queste forme il minerale è legato a due amminoacidi a formare una molecola elettricamente neutra e quindi non in grado di irritare la mucosa gastrica provocando i frequenti effetti indesiderati di altre forme di salificazione.

I bisglicinati inoltre vengono assorbiti in un tratto maggiore dell’intestino col le molecole di trasporto degli amminoacidi. Il ferro bisglicinato essendo in forma bivalente è immediatamente assorbibile e non necessita dell’azione riducente della vitamina C.

Le linee guida consigliano un apporto di 30 mg di ferro durante la gestazione e l’aumentata assunzione andrebbe consigliata alla prima visita ginecologica dopo il concepimento. In pratica tenuto conto che la carenza di ferro può avere serie conseguenze e che, viceversa, una integrazione oculata è praticamente priva di rischi, si consiglia normalmente una supplementazione che favorisca il deposito di ferro, utile sia per il periodo gravidico che per il post-partum. La supplementazione di ferro può essere particolarmente utile nei casi di gravidanze ravvicinate”

Acidi grassi polinsaturi della serie n-3 (Ω 3): DHA

In gravidanza è suggerita un’alimentazione che fornisca fonte di acidi grassi polinsaturi della serie n-3. Gli alimenti che li contengono sono principalmente i pesci grassi come sardine, aringhe e sgombro. Una dieta sana e varia in gravidanza dovrebbe comprendere almeno 2 porzioni di pesce la settimana avendo cura di evitare prodotti contaminati da metalli pesanti e pesticidi.

Alla luce delle evidenze scientifiche secondo cui DHA sarebbe coinvolto nella maturazione cerebrale ed oculare il ministero della Salute italiana suggerisce una integrazione del solo DHA in gravidanza ad una concentrazione di 250mg/die; è la quantità presente in una gellula di MammaSana.

Una maggiore attenzione deve essere posta nelle donne vegetariane o fumatrici. Le prime potrebbero non introdurre con la dieta quantità sufficienti di acidi grassi omega 3, le seconde devono controbilanciare l’azione del fumo che riduce i livelli plasmatici di DHA

Iodio

Una assunzione insufficiente di iodio può provocare problemi in tutte le epoche della vita ed in particolare durante la gravidanza, l’allattamento e nell’infanzia.
Una carenza di iodio durante lo sviluppo del feto e del neonato porta a danni irreversibili del cervello e del sistema nervoso centrale e, di conseguenza, ad un ritardo mentale permanente. Carenze di iodio anche lievi, quali quelle che si riscontrano comunemente nel nostro Paese, portano comunque a deficit intellettivi. L’integrazione con iodio è sicura ai dosaggi raccomandati e fisiologici presenti in una gellula di MammaSana ed è generalmente priva di effetti indesiderati.

Vitamina B12 in forma di metilcobalamina

La vitamina B12 è fondamentale per molti processi biologici come la divisione cellulare, la formazione dei globuli rossi e processi metabolici fondamentali come la sintesi dei neurotrasmettitori. Per questo motivo questo nutriente non deve assolutamente mancare durante una fase delicata come la gravidanza e l’allattamento. La fonte di vitamina B12 comunemente usata negli integratori è la cianocobalamina , una sostanza non presente normalmente nel nostro organismo. Questa sostanza deve essere trasformata nella forma attiva e fisiologica della vitamina B12: la metilcobalamina.

Metagenics ha scelto di inserire nella formula di Mammasana la forma attiva e più biodisponibile di vitamina b12, la metilcobalamina che tra l’altro è anche meno suscettibile ad essere degradata dalla luce e dal calore.

Vitamina D in gravidanza

La supplementazione di vitamina D nelle donne in gravidanza e nei neonati aumenta la percentuale di bambini che raggiungo i livelli di vitamina D raccomandati dall’Institute of Medicine (IOM) (13).. Infatti, molti lavori hanno chiaramente dimostrato che la carenza di vitamina D in gravidanza ha effetti negativi sia sulla madre che sul neonato e che in gravidanza la prevenzione della carenza di vitamina D deve essere fatta come nelle donne non gravide (14). Le linee guida più recenti raccomandano la somministrazione di 600 UI/die di vitamina D (14,15)

MODO D’USO

Una gellula al giorno o come consigliato

PRECAUZIONI

Gli integratori alimentari non sono intesi come sostituti di una dieta sana e varia.

Non superare le dosi raccomandate. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Recensioni

Ultimo commento

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.
Scrivi una (breve) recensione....(min. 100, max. 2000 caratteri)
Valuta questo prodotto. Scegli una valutazione tra 0 (scarso) e 5 stelle (ottimo). Valutazione:
Caratteri scritti:

Commenti

Aggiungi commento





Codice di sicurezza
Aggiorna

Immagine del Sigillo Netcomm - sito autorizzato siQuri.com

CONFRONTA PRODOTTI


Non hai prodotti da confrontare.

I MIEI PREFERITI


Non hai prodotti preferiti

Scegli i prodotti